Salute delle lavoratrici, al via nuovi progetti di tutela

Roma – E’ stato presentato un  progetto di Onda (Osservatorio Nazionale sulla salute della donna e di genere) che offre un riconoscimento alle aziende per l’impegno nella tutela della salute delle proprie dipendenti.
Un piano riservato alle realtà che hanno a cuore il benessere psichico e fisico delle proprie dipendenti e che promuovono delle policy mirate a tutelarlo.

Si tratta di un  supporto per le realtà aziendali inserendole nel suo network e coinvolgendole in un percorso di crescita per acquisire una nuova consapevolezza sulle principali patologie femminili, sull’importanza della prevenzione e sull’adozione di corretti stili di vita tramite una serie di attività e iniziative dedicate.

In un orizzonte in cui è impensabile tornare alla modalità di lavoro pre Covid-19, la chiave dell’engagement è puntare ancora di più sulla cultura del benessere aziendale e sulle skill di caring.

Cosa prevede il progetto:

  • Salute della donna: individuare le principale patologie che possono colpire la donna sul lavoro
  • Prevenzione primaria: indicare corretti stili di vita per il benessere psico fisico (alimentazione, movimento, sonno, idratazione)
  • Salute mentale:  capire quali sono le patologie più diffuse e come curarle (depressione, ansia, stress)

Sensibilizzare i dipendenti sulle tematiche di salute e benessere è importante, soprattutto in un momento in cui la salute è tornata ad essere una priorità assoluta da difendere anche sul posto di lavoro per poter garantire continuità all’intera filiera. La garanzia di tutele sul benessere psico fisico dei lavoratori aziendali è alla base di un incremento costante e in grado di sviluppare sinergie in un network di aziende virtuose. E questo argomento è da tenere in forte considerazione durante il difficile periodo che si sta vivendo.

AssiParioli è a disposizione per fornire consulenza ad ampio raggio.

Comments are closed.

This website uses cookies to improve your experience. We'll assume you're ok with this, but you can opt-out if you wish. Accept Read More

Privacy & Cookies Policy